CONVEGNO TRASPORTO E STOCCAGGIO DELL'ENERGIA: COME DIVENTARE "SMART"

presso il Centro Servizi della Banca Popolare di Milano in via Massaua, 6, il convegno annuale Trasporto e stoccaggio dell'energia: come diventare "Smart". programma e scheda di iscrizione


PRESENTAZIONI
Prof. E.Macchi - Direttore Dipartimento Energia - Politecnico di Milano
Intervento introduttivo alla giornata
Dott. M. Conte - ENEA

Lo stoccaggio dell'energia: potenzialità e prospettive
Ing. R.Malaman - Direttore Generale Autorità per l'Energia Elettrica e il Gas
Le iniziative dell'autorità per lo sviluppo delle Smart Grids
Prof. M. Delfanti - Dipartimento Energia Politecnico di Milano

Smart grid: le prospettive in Italia e il ruolo dell'accumulo

Ing. L. Mazzocchi - RSE

Studi e sperimentazioni sulle tecnologie di accumulo energetico

 

1 Sessione "Stoccaggio dell'energia"


Ing. G.Zingales - SAET<
Energy Storage: il nuovo supporto alle rinnovabili
Ing. C. Risso - Repower Gli impianti idroelettrici di pompaggio: nuovi protagonisti sulla scena del mercato elettrico

Ing. R. Bernacchi - ABB
Soluzioni ABB per lo stoccaccio dell'energia

2 Sessione "Trasporto dell'energia e smart grids"
Ing. G. Torri - Ansaldo Sistemi Industriali Le Micro Smart Grid e la generazione distribuita: il progetto Zeus

3 Sessione "Stoccaggio dell'energia"
Ing. L.Mancuso - Foster Wheeler Italiana Lo stoccaggio di energia negli impianti CCS: maggiore flessibilità operativa e migliore ritorno economico >

Prof. M. Rivarolo - Facoltà Ingegneria Università di Genova Idrogeno da fonte rinnovabile di grande taglia (14.000 MW) eda analisi di sistemi di accumulo fisico e chimico

4 Sessione "Trasporto dell'energia e Smart Grids"

Ing. C.Di Carlo - Siirtec Nigi Il controllo dew point nel gas naturale. Una soluzione ottimizzata per trasporti a lunga distanza

Ing. P. Gagero - GE
Renewables, smart grid and electric vehicles: a new perspestice on system integration enabling co2 reduction and efficeint energy usage

Ing. S. Zanarini - Energifera la minicogenerazione ibrida e modulante a inerzia nulla come premessa per un impiego illimitato delle rinnovabili

0
0
0
s2sdefault
powered by social2s